È arrivato alla fine anche settembre e dopo le follie e i bagordi estivi ci dobbiamo rimettere in forma. Se durante la calda stagione abbiamo perso di vista le buone abitudini su palestra e alimentazione è il momento di riprendere in mano il nostro benessere psico-fisico e darci dentro ma con moderazione.
Durante l’estate si è passato molto tempo all’aperto, il che ci ha permesso di fare più movimento rispetto al solito e quindi di utilizzare più energia. Tale energia ora può essere sfruttata a dovere in palestra. Qui si possono utilizzare i tanti attrezzi messi a disposizione e soprattutto c’è la possibilità di fare una miriade di esercizi, adatti a tutte le tipologie di allenamento. Se siete sempre stati a digiuno di palestra provate a sceglierne una che vi piaccia, che sia magari vicino casa, vicino al posto di lavoro, o comunque vicino ad una zona che frequentate, controllate che sia pulita, che abbia una buona areazione, e magari parlate direttamente con un personal trainer che vi consiglierà in maniera ottimale i vostri obiettivi e il vostro percorso di esercizi. Iniziate con lezioni di prova (se la palestra in questione ne mette a disposizione), oppure provate per un mese in modo da fare le vostre considerazioni.
Se invece siete degli esperti in palestra e dovete riprendere un allenamento serio per l’autunno allora è bene che si rinizi in maniera graduale. La voglia non è tanta, l’estate avrà sicuramente lasciato tanti bei ricordi ma per tornare in forma c’è bisogno di tanta forza di volontà. Liberatevi dai pensieri quotidiani e stilate un piano di allenamento che parta in maniera morbida. Un errore molto comune è infatti quelli di rimettersi al lavoro in maniera frenetica, cosa che può solamente essere controproducente. Di rientro dalle vacanze è meglio allenarsi tre volte alla settimana per quindici giorni senza dividere i gruppi muscolari. Un altro errore frequente è infatti quello di suddividere l’allenamento per fasce di muscoli, cosa che potrebbe sovrallenare alcune parti che invece hanno bisogno di essere stimolate un po’ per volta. Le prime due settimane, quindi, ritmo “estivo”, ovvero rilassato. Ogni giorno che passerete in palestra cercate di allenare tutti i muscoli. Fate un esercizio per gruppo e prima di iniziare scaldatevi a corpo libero. Se volete seguire una scheda di massima provate a far riferimento al seguente: 3 set di dorsali da 10 ripetizioni,, 3 set di spinte con manubri su panca da 10 ripetizioni, 3 set di press con manubri su inclinata da 10 ripetizioni, 3 set di esercizi su bicipiti da 10 ripetizioni, idem per i tricipiti, concludente poi con 3 set per le gambe da 10 ripetizioni (leg extension). Fate attenzione a non forzare troppo e se in queste due settimane il fisico risponde a dovere dalla terza settimana potrete cominciare nuovamente con un allenamento più intensivo.